| HOME |   | CONTATTI |   | LINKS |   | AREA RISERVATA |  
I MODULI

I nostri servizi

Rifiuti
Bonifiche Siti Contaminati
Impianti di smaltimento
Acque
Alimenti - HACCP
Sicurezza
Formazione
Approfondimenti
Osservatorio Scientifico
Software Gestione Rifiuti
 
CO2: una crescita inarrestabile
Nel corso del 2005 ne sono state emesse in atmosfera circa 7,9 miliardi di tonnellate.
Gli obiettivi sulla riduzione delle emissioni di gas serra fissate dal Protocollo di Kyoto paiono quanto mai irraggiungibili, almeno stando a un recente studio svolto dai ricercatori della Commonweath Scientific and Research Organization (CSIRO), secondo cui nel corso del 2005 sono state emesse in atmosfera circa 7,9 miliardi di tonnellate di biossido di carbonio. E quel che più importa è che invece di diminuire, le emissioni sembrano aumentare, e per di più con un tasso anch’esso in aumento che ha raggiunto un valore doppio di quello che si registrava nel 1990, anno di riferimento anche per il Protocollo di Kyoto.
“Dal 2000 al 2005 – ha spiegato Mike Raupach, che ha partecipato al Global Carbon Project – il tasso di crescita delle emissioni di biossido di carbonio era superiore al 2,5 per cento per anno, mentre negli anni novanta era meno dell’uno per cento all’anno.”
Raupach sottoliena inoltre come il processo sia particolarmente evidente in Cina, sebbene tale paese sia ancora al di sotto della media mondiale per quanto riguarda le emissioni pro capite. Considerando la CO2 accumulatasi a partire dall’inizio dell’era industriale, cioè dall’anno 1800, la Cina ha contribuito solo per il 5 per cento al totale delle emissioni, mentre Europa e Stati Uniti hanno contribuito ciascuno per il 25 per cento.

FONTE: www.lescienze.it

 
 


 
 
Creato da CETLab Snc ® Morandini Consulting Tutti i diritti sono riservati   P.Iva 01302030513